Stand By Me – Ricordo Di Un’Estate

Rob Reiner, Usa, 1987, 87 min.

Trama: Dal racconto “The body” di Steven King, il film tratta della storia di quattro ragazzini di una tranquilla cittadina americana, che, nell’estate del ’59, decidono di intraprendere un viaggio di quaranta kilometri lungo il percorso della ferrovia, per ritrovare il cadavere di un ragazzo scomparso da alcuni giorni. Durante l’escursione, affronteranno peripezie e ostacoli di vario tipo, confrontandosi ognuno con i propri problemi e dispiaceri…

Il Film: Ragazzi, secondo me, con questo film Rob Reiner ha raggiunto l’apice della sua carriera come regista. C’è poco da fare. E’ un capolavoro. E’ vero, ha diretto altri film meritevoli di lode (vedi La storia fantastica, Harry ti presento Sally, Misery non deve morire…), ma Stand By Me è il mio preferito in assoluto. Sarà perche mi piacciono i film in cui c’è una voce narrante che non ti lascia mai solo (voce narrante di un certo tipo, non come in quella merdata di Happy Family), o forse perché alla fine ti fanno vedere cosa succede ai protagonisti da grandi, o semplicemente perché non può non piacere. Una pellicola che accontenta tutti: i bambini (perché alla fine è un’avventura verso l’ignoto, e le avventure piacciono sempre), quelli che non sono più bambini ma neanche grandi (perché solleva temi non da poco) e anche i grandi, che vedendo Stand By Me non possono non ricordarsi con nostalgia delle giornate d’estate di quando erano bambini, appunto.

Cominciamo con ordine. La storia. Se leggete solo la trama sopra (accennata veramente a grandi linee) e pensate che sia un filmetto, vi sbagliate. In questa storia non manca nulla, è una specie di romanzo di formazione visivo.  Rispetto ai Goonies, altro capolavoro, penso che Stand By Me abbia fatto un passo in più, forse due. E’ vero, si cresce anche vedendo il film di Spielberg, ci si diverte anche, ma questa è un’altra cosa…

Quattro ragazzini, quattro storie che potrebbero benissimo costituire un film a sé stante.  Gordie (Wil Wheaton), che dopo la morte del fratello maggiore (interpretato da John Cusack) è completamente abbandonato dalla famiglia, la madre ancora sconvolta per la morte del figlio, il padre incazzato perché è morto il figlio sbagliato. Chris (River Phoenix, mi piange i’cuore), vittima del padre ubriacone e cresciuto troppo presto troppo in fretta. Teddy (Corey Fieldman, lui è un po’ il re dei teen movies anni ’80), il cui padre è rinchiuso in un manicomio. Infine Vern (Jerry O’Connel), un po’ lento di cervello, sempre bistrattato dal fratello maggiore. Queste quattro storie arrivano a compenetrarsi a vicenda, quattro vite sbagliate, quattro deboli che insieme si rafforzano, e alla fine mandano a fanculo il cattivo di turno (Kiefer Sutherland). Il cadavere è solo il mezzo per l’affermazione dei quattro amici. Quando ritornano a casa, sono già diversi, più adulti (“Eravamo stati via solo due giorni, eppure la città sembrava diversa. Più piccola”).E poi, ciliegina sulla torta, il finale. Il perdersi di vista col tempo, ma comunque accomunati da quell’estate e da quella storia pazzesca che li lega. Gli anni passano, ma quell’avventura resta indelebile: “Non ho più avuto amici come quelli che avevo a dodici anni. Gesù, ma chi li ha?”

Voto: 8,5. Penso di aver scritto abbastanza. Storia eccezionale, cast perfetto. Una parola su Phoenix: il grande bellissimo bravissimo Di Caprio dovrebbe accendere tutte le sere un cerino alla Madonna per ringraziarla di avergli levato di ‘ulo questo qui, perché sennò non avrebbe recitato nemmeno mezzo film in croce. Fine.

 Vitellozzo.

Annunci

3 commenti

Archiviato in avventura, drammatico, Film

3 risposte a “Stand By Me – Ricordo Di Un’Estate

  1. yle86

    m’è venuta voglia di guardare ‘sto film….

  2. mantaor

    Conoscevo già il film: lo ricordo bene dentro perchè recitazione e sceneggiatura sono veramente eccellenti. Ti lascia qualcosa dentro. Concordo in pieno con la recensione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...