Archivi tag: ambra

Viva L’Italia!

Massimiliano Bruno, Ita, 2012

Trama: il cast italiano delle grandi occasioni: Placido, Bova, Angiolini, Gassman, Papaleo, tutti riuniti in uno dei film più bugiardi, buonisti, ipocriti, in una parola brutti, degli ultimi anni.

Il film: dico solo la cosa più allucinante, il film è una sottospecie di critica alla falsità dei politici italiani, un’ode al populismo, al qualunquismo, il regista recita brani della Costituzione per far vedere come non sia rispettata, insomma si critica il sistema al potere in Italia, e poi la prima scritta che appare nei titoli di coda è:
FILM PRODOTTO DA UN POOL DI BANCHE TRA LE QUALI UNICREDIT, SAN PAOLO, E STI CAZZI.
Ma stiamo scherzando? Vuoi fare il film impegnato della minchia, critichi i politici, critichi il sistema, e ti fai pagare sta cacata da un pool di banche?!! Ma ti levi di culo.

Premio “non c’ho voglia de recità” a tutto il cast.
Premio squallore a due scene: Placido, politico pentito, che cammina tra le macerie de L’Aquila, e sempre Placido che cammina, stavolta in rallenty, in mezzo agli scontri tra giovani e caschi blu. Alla grande, continuiamo così.

Il Voto: 4 al film, non diverso dalle altre commedie commerciali. Attori inqualificabili, situazioni imbarazzanti, parti comiche che fanno quasi compassione.
Il Voto: 2 alla bieca operazione buonista stile Rocky 4 “se io posso cambiare, tutto il mondo può cambiare”.
No idiota, se ti fai dare i soldi da un pool di banche per fare un film che finisce con il volemose bbene siamo italiani, non cambia un cazzo.

Capitano Quint

livello della comicità espresso dalla divertentissima gag con “elena-elena di troia”

8 commenti

Archiviato in commedia, Film